Elettrico: le ultime novità in tema di ricarica

Torniamo anche oggi ad affrontare il tema della ricarica delle auto elettriche cercando di rispondere alle curiosità dei nostri lettori, che si dimostrano sempre più interessati a conoscere non solo le caratteristiche tecniche di questo tipo di soluzioni, ma anche che tipo di prestazioni e vantaggi possono aspettarsi da una macchina alimentata ad energia elettrica.

Considerando il crescente interesse degli italiani nei confronti delle ultime soluzioni in fatto di e-mobility, non stupisce che anche nel nostro Paese siano sempre più numerose non solo le macchine elettriche in circolazione, ma anche i servizi e le strutture pensate per questi nuovi veicoli e messi a disposizione proprio degli automobilisti che si sono uniti a questo grande cambiamento.

Vediamo allora cosa offrono le ultime novità in tema di ricarica auto elettrica.

Una ricarica sempre più economica

Per prima cosa, ci preme sottolineare che scegliere un’auto elettrica non significa solamente prendere una posizione netta nei confronti dei temi più rilevanti del nostro tempo, ovvero quelli della sostenibilità ambientale e dell’ecologia; significa, al tempo stesso, scegliere di risparmiare una sostanziale quantità di quel denaro che avremmo altrimenti destinato a rifornire la nostra macchina di benzina.

Infatti, le auto elettriche ci permettono di effettuare una ricarica completa a un prezzo decisamente inferiore rispetto a quello del carburante più tradizionale, senza contare che anche l’impatto ambientale delle emissioni di CO2 delle auto elettriche si è dimostrato inferiore a quello delle auto alimentate a combustibili fossili.

Pochi minuti e si riparte

Ci sono, inoltre, anche buone notizie sotto il punto di vista delle modalità di ricarica, che sono sempre più semplici e soprattutto rapide.

Oggi, infatti, basteranno circa 20 minuti un paio di volte alla settimana e saremo sempre certi che il motore della nostra auto sia sempre carico e pronto ad accompagnarci dove più desideriamo, senza dover temere di non trovare un’altra stazione di ricarica nei nostri paraggi.

Tornando per un attimo al tema delle tempistiche di ricarica, è bene anche sapere che in una manciata di minuti (la durata precisa di questa operazione dipende in ogni caso da modello a modello) potremo rimetterci in marcia senza alcun tipo di rischio, risparmiandoci anche il tempo sprecato ogni settimana in coda dal benzinaio in attesa di essere serviti.

Basta collegare la propria auto

Un altro vantaggio della ricarica delle macchine elettriche è quella di essere un’operazione che è possibile svolgere in completa autonomia e praticamente in qualsiasi momento della giornata.

Basterà semplicemente collegare la nostra macchina a una delle tantissime torrette presenti nella nostra zona, senza bisogno di alcun tipo di assistenza né presenza di personale a supervisionare la sicurezza del nostro rifornimento.

L’unica cosa che dovremo fare è stipulare un contratto di fornitura con una delle tante aziende del settore energetico attive in Italia, in modo tale da poter avere libero accesso alle stazioni di ricarica quando più ne abbiamo bisogno.

Quanti km posso percorrere con una ricarica?

Questa, infine, è una delle domande che ci viene rivolta più di frequente e senz’altro uno degli aspetti più vantaggiosi del passaggio a una soluzione di e-mobility.

Con una sola ricarica, infatti, i modelli più recenti ci permettono di percorrere anche oltre 300 km, cosa che rende le auto elettriche perfette sia per la guida in città che per accompagnarci in viaggi più impegnativi e gite fuori porta.